Vogliamo più cittadinanza di genere e rispetto di tutte le differenze

Presentazione del libro "La bambina di Kabul" di Saliha Sultan

Giovedì 27 giugno 2024, ore 18.00

Dal 13 giugno al 4 luglio 2024 si terrà presso la Sala Renata Bergonzoni – Casa delle Donne (Str. Vaciglio nord 6, Modena) la rassegna Estate alla Casa delle Donne di Modena promossa dalla Casa delle Donne di Modena in collaborazione con Giunti al Punto – Librerie.

3° appuntamento – Giovedì 27 giugno 2024, ore 18.00

Vogliamo più cittadinanza di genere e rispetto di tutte le differenze

Obiettivo 3 – Raccomandazioni femministe 

A partire dal libro La bambina di Kabul di Saliha Sultan (Piemme, 2024)

Quando i talebani in Afghanistan tornano al potere nell’agosto del 2021, Saliha vive in Italia da molti anni. Saliha decide di rompere il silenzio e raccontare la sua esperienza. Un percorso difficile, a cavallo tra l’Afghanistan, una terra di continue e feroci lotte, e l’Italia, là dove da straniera, da esclusa, ha dovuto lottare per non perdere un’identità. Ripercorrendo l’intensa esperienza della sua vita, Saliha costruisce un dolce e appassionato canto di libertà, un’esortazione a non abbassare mai la testa, a non accettare l’imposizione del silenzio.

Dialogano con l’autrice Zighereda Tesfamariam e Danaida Delaj, Donne nel Mondo  

Rassegna “Estate alla Casa delle Donne di Modena”scopri il programma completo

La rassegna, attraverso una selezione di novità editoriali, approfondisce alcuni obiettivi delle Raccomandazioni femministe prodotte dal percorso partecipativo “TOCCaNOI. Pensieri femministi sulla città di Modena” nell’ambito del progetto “La strada di Casa. Percorsi di benessere relazionale ed economico alla Casa delle Donne di Modena” sostenuto dalla Fondazione di Modena.